Category Archives: acidamente me

Killing in the name of…

…cantava il buon Zach de La Rocha… è sempre così. Quando decido che non riuscirò ad aggiornare per qualche tempo, va sempre a finire che in qualche modo qualcuno o qualcosa mi faccia girare immensamente le palle. Mentre mi mangiavo … Continue reading

Tag: , ,
10 Commenti

L’amicizia ai tempi del Tag

Era un po’ che avevo in mente di compiere l’insano gesto. E oggi, mentre sorseggiavo un’ottima birra artigianale doppio malto aspettando che l’arrosto cuocesse in forno, l’ho fatto. Ho disattivato il mio account Facebook. Così, d’impulso e senza un motivo … Continue reading

Tag: , , , , ,
10 Commenti

L’insostenibile leggerezza dell’essere

No, non parlerò del bellissimo romanzo di Kundera. Tutt’altro. É che ieri pomeriggio stiravo. Già di per sé la pratica è, per la sottoscritta, particolarmente frustrante. Ci ho aggiunto il mio tocco masochista personale mettendo in sottofondo il nuovo disco … Continue reading

Tag: , , , ,
18 Commenti

good eyes, great feeling, bad attitude

E niente, l’oculista oggi mi ha detto che ho 12/10 di vista. E un “esticazzi!” non gliel’ho assolutamente risparmiato, che sono una signora io. Sapete cosa vuol dire vederci come una talpa che si è scolata due bottiglie di Jack … Continue reading

Tag: , , ,
13 Commenti

di mimose, emancipazione post moderna e rutto libero.

Come fa una a prepararsi a festeggiare la Festa della Donna con due maschi trentenni in tuta che guardano la Juve e si prodigano in lamentele e versi in un’elfica e sconosciuta lingua? No, dico, come si fa?? Si fa … Continue reading

Tag: , , ,
8 Commenti