Monthly Archives: marzo 2011

Comunicazione di servizio

Onde evitare di fare nomi o allusioni puramente casuali che poi alla fine tanto casuali non sono, ho inserito soprannomi a persone che compaiono (e che compariranno) tra le pagine di questo blog. Questo perché sarebbe a dir poco seccante … Continue reading

3 Commenti

Romagna mia: ovvero la campanilista che c’è in me.

Sabato, dopo mille millenni di arresti domiciliari, scazzi cosmici e giornate fredde e piovose passate con la fronte incollata alla finestra e un’espressione da due novembre stampata in faccia, finalmente era caldo. Non quel timido tepore primaverile che appena vai … Continue reading

4 Commenti

off he goes

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=D4n6LP_VReM] “…I wonder ’bout his insides, it likes his thoughts are too big for his size…” come back soon dear friend. please. with love. l. 0 ♥ Like

3 Commenti

People are strange…

…e basta. Non vale, in quest caso, l’altra parte della strofa che fa “when you are a stranger, faces look ugly, when you’re alone.” Non vale perché questo è un post incentrato su soggetti sub-umani non ben identificati, vale a … Continue reading

2 Commenti

Spinning round and round…

Mio figlio sta facendo i denti. A cinque mesi, sì. Da buon romagnolo, ha capito che il cibo serio è meglio del latte e si sta mettendo avanti col lavoro. Ecco perché non ho scritto per così tanto… non mi … Continue reading

4 Commenti